Abbiamo a la tua privacy.
In relazione all'informativa fornitami esprimo il mio consenso all'invio via e-mail della newsletter periodica relativa all'attività istituzionale, congressuale e commerciale di Fieracavalli.

09 NOV 2019

Jumping Verona 2019

Sfreccia il francese Delestre

La seconda giornata di gare CSI5*-W della 19ª edizione di Jumping Verona, quarta tappa di Coppa del Mondo Longines FEI Jumping World Cup™, il più prestigioso circuito internazionale indoor di salto ostacoli, ha avuto inizio in mattinata con il Premio Franco Tucci (categoria a tempo, Tab. A, h. 1.45, 25.000 € ).
Questa volta il più veloce, tra i quindici cavalieri e amazzoni che hanno firmato un percorso netto, è stato il 38enne francese Simon Delestre (Qopilot Batilly Z, 59”63): il campione europeo del 2015 alla fine è stato il solo a scendere sotto il minuto. Piazza d’onore per il migliore degli italiani, Guido Franchi (Egbert, 60”92). Terzo il tedesco Daniel Deusser (Kiana van het Herdershof, 61”15), bronzo olimpico a squadre a Rio 2016 e attuale numero 3 del ranking FEI. Da segnalare anche il quinto posto del giovane azzurro Matias Alvaro (Tempo des Brieres, 61”87), 23 anni.

 

IL VINCITORE HA DETTO

Simon Delestre: “Ci tenevo molto a centrare un successo a Verona e sono contento sia arrivato in una gara complicata, con molti percorsi netti. La differenza l’ha fatta la velocità e sapevo che Qopilot Batilly poteva darmi molto sotto questo aspetto. Qopilot è un cavallo giovane, il secondo che utilizzo nel Global Champions Tour. Ma al Gran Premio di Coppa del Mondo salterò con Uccello. D’altronde ci sono molte gare ravvicinate e quindi i cavalli sono sempre sotto pressione. Amo Verona, vengo qui sin da piccolo, nel 1994 facevo delle gare con i pony. Vincere fa bene al morale soprattutto se arriva alla vigilia di una prova di Coppa del Mondo”.

 

Risultati

 

Ph. Jumping Verona / S. Grasso

previous

CLASS N. 3 - KASK

next

SIMON DELESTRE WITH QOPILOT BATILLY Z WIN CLASS N. 4...

 

Articoli correlati

 
FEI Longines
Volkswagen
Radio MonteCarlo
FEI TV Sky Sport
Porrini Carraro
KASK