Abbiamo a la tua privacy.
In relazione all'informativa fornitami esprimo il mio consenso all'invio via e-mail della newsletter periodica relativa all'attività istituzionale, congressuale e commerciale di Fieracavalli.

10 NOV 2019

Jumping Verona 2019

Le dichiarazioni in conferenza stampa

Una tappa di Coppa del Mondo che ha entusiasmato il pubblico e tenuto col fiato sospeso fino all’ultimo ostacolo. La tensione nei cavalieri che hanno preso parte al barrage, si percepisce netta anche in conferenza stampa dopo oltre un’ora dalla fine della gara.

Scott Brash: “Ho avuto la fortuna di entrare per ultimo nel barrage, anche se ero quasi convinto che battere il tempo di Darragh Kenny era un sogno pazzesco. Invece Hello M’lady è stata meravigliosa. Oggi è andata benissimo dall’inizio alla fine. E’ una cavalla molto delicata e gentile, soffre solo un po’ lo stress della confusione ma qui a Verona lo ha superato molto bene. La tengo seriamente in considerazione nel gruppo dei cavalli che ho in preparazione per l’Olimpiade di Tokyo”.​

​Steve Guerdat: “Sono contento di questo terzo posto. Sin dal primo giro ho capito che c’era molto feeling tra me e Alamo. Forse non abbiamo rischiamo moltissimo ma va bene così. Di più non potevamo dare, tutti siamo stati velocissimi”.

Emanuele Gaudiano: “Per me questa a Verona è stata una settimana stupenda. La vittoria del primo giorno e il quarto posto in Coppa del Mondo sono risultati eccezionali. Chalou è stato superlativo: quattro netti. Purtroppo nel barrage ho perso secondi preziosi all’inizio del percorso tra i primi due ostacoli. Resta la soddisfazione di aver conquistato altri punti importanti per conquistare un posto per la qualifica individuale di Tokyo. Decisiva sarà la prossima tappa di La Coruna, a metà dicembre”.

Maurizio Danese (Presidente di Veronafiere): “Quest’anno abbiamo scritto una nuova esaltate pagina di questa manifestazione. Siamo orgogliosi del nostro progetto di Fieracavalli Accademy che non è altro la prosecuzione del Comitato etico per la tutela della salute del cavallo. Questo sarà il nostro filo rosso che ci accompagnerà nei prossimi anni. Il nostro obiettivo è far crescere ancora la passione che muove questo straordinario mondo mostrando tutto l’amore e il rispetto che il cavallo merita”.

Giovanni Mantovani (Direttore Generale di Veronafiere): “I numeri anche quest’anno sono dalla nostra parte. Siamo cresciuti del circa cinque per cento quindi portando le presenze a centosessantotto mila in quattro giorni. Fieracavali è conosciuta da oltre diciassette milioni di italiani. Tre milioni di questi l’hanno anche visitata. In questa edizione abbiamo avuto il ritorno di tante regioni e praticamente tutta l’Italia era presente a Verona. Ora mi auguro che la candidatura di Roma - Verona per i World Equestrian Games del 2022 possa avere successo. Losport è nel DNA di questa rassegna. Fieracavalli ha continuato e continua ad investire inquesta direzione nella consapevolezza del ruolo fondamentale che ha la promozione e l sviluppo del’intero comparto equestre”.

 

Ph. Jumping Verona / S. Grasso

previous

GRAN PREMIO LONGINES FEI WORLD CUP™ PRESENTED BY...

next

SCOTT BRASH WITH HELLO M’LADY WIN THE LONGINES FEI...

 

Articoli correlati

 
FEI Longines
Volkswagen
Radio MonteCarlo
FEI TV Sky Sport
Porrini Carraro
KASK